il network

Venerdì 25 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


BASKET, SERIE A

VIDEO Vanoli, ecco coach Galbiati: 'Sono carico e orgoglioso di essere qui'

CREMONA (3 agosto 2020) - Si è tenuta presso la sede di C2 Group la conferenza stampa di presentazione del nuovo coach della Vanoli Basket Paolo Galbiati. La nuova guida tecnica biancoblu è stata introdotta da Davide Pettinari, responsabile marketing della società, e dal padrone di casa Dario Maestroni, socio fondatore del Consorzio: “Sono naturalmente felice di avevi ospiti, vuol dire che la prima vittoria l’abbiamo ottenuta perchè siamo qui a presentare il nuovo coach per una nuova stagione di serie A”.

Parola poi a Paolo Galbiati: “Ringrazio naturalmente tutti quanti, a partire dal Presidente, per la grande opportunità. Sarà una sfida difficile ma bellissima. Sono orgoglioso e pieno di stimoli, pronto per cercare di ottenere i migliori risultati possibili. La piazza è bellissima, la sfida ripeto è bellissima, soprattutto perché sai che c’è tanta gente che ha lavorato tanto in questi due mesi per garantire un futuro alla Vanoli. Vuol dire che qui c’è gente pronta a combattere e dovremo essere pronti anche noi a dare il massimo delle nostre possibilità. Dovremo combattere ogni volta che scenderemo in campo, lavorando duramente durante la settimana.

Ho la fortuna di poter lavorare con persone eccellenti, Flavio Portaluppi in primis, ma anche tutti coloro che fanno parte della società. Stiamo mettendo tutte le nostre energie per costruire una squadra la più atletica possibile con il giusto mix di giocatori esperti e altri più giovani. Dobbiamo mettere insieme giocatori che crescano durante la stagione e diventino nel più breve tempo possibile una squadra.

Qui esce la mia formazione di allenatore delle giovanili. A me piace infatti vedere crescere i giocatori e vederli migliorare giorno dopo giorno. Se alla fine del campionato sei riuscito a fare questo vuol dire che sei anche riuscito a toglierti delle soddisfazioni sul campo.

Negli ultimi anni a Cremona si sono ottenuti risultati straordinari, l’idea è quella di provare a formare una squadra che faccia divertire, una squadra dall’alto numero di possessi e che ami correre. Naturalmente tutto questo dipenderà dai giocatori che riusciremo a firmare. L’obiettivo primario è senza dubbio mantenere la categoria.

Speriamo che poi la squadra possa giocare davanti al suo pubblico. Cremona è stata una delle città più colpite dal Covid, noi facciamo solo pallacanestro ma sarebbe bellissimo se il palazzetto potesse tornare a riempirsi e a regalare due ore di divertimento e svago ai nostri sostenitori”.

04 Agosto 2020