il network

Martedì 02 Marzo 2021

Altre notizie da questa sezione

Blog


MUSICA

Un amore in bianco e nero per il nuovo video di Ponzetti

Il brano "Buona domenica" racconta gli alti e bassi di una relazione tra speranze e ripensamenti. Il cantautore cremasco: «Mi manca il pubblico, ma preferisco produrre brani per far sentire che ci sono»

CREMA (4 febbraio 2021) - Si intitola "Buona domenica" ed è una perfetta canzone pop che parla degli alti e bassi di una relazione amorosa il nuovo singolo del ventisettenne cremasco Manuel Ponzetti. Il brano, inizialmente pensato per Sanremo Giovani, è stato pubblicato ieri sulle principali piattaforme online. La canzone è stata scritta da Ponzetti insieme a Federico Fabiano e Daniele Conti. «Si parla di una relazione - spiega Manuel -, una storia fra due persone in bianco e nero, nel senso che ci sono giornate bianche, nelle quale si è spensierati, si ha voglia di uscire la sera e di andare avanti, e altre nere, segnate dai ripensamenti e dalla speranza che tutto torni come prima o che lei torni indietro».

Ponzetti fa musica da quando aveva 13 anni e ha seguito un percorso formativo che dalle aule del Folcioni di Crema, studiando canto moderno, lo ha portato ad abbracciare una carriera solista. Già da ragazzino colpiva il pubblico e le giurie dei concorsi non solo per il talento ma anche per la grinta e l’intraprendenza musicale. Manuel Ponzetti ha inoltre frequentato corsi di impostazione vocale con Albert Hera. Nel 2007 ha partecipato al Concorso Nazionale Paolo Panigada di musica moderna vincendo il premio Talento Giovanile Under 18. Molteplici sono i concorsi ai quali ha partecipato fino al 2010. Dopo un periodo forzato di inattività, nell’anno 2019 inizia a farsi conoscere nei locali della provincia e produce i suoi primi inediti dal titolo "Fiocco di neve" e "Non basterà". Brani decisamente coinvolgenti e misurati, che sanno colpire nel segno sia per quanto riguarda i testi che sotto il profilo musicale. «Come vivo questo stop prolungato a causa del Covid? Male, molto male - ci racconta - perché mi manca salire su un palco. Mi manca cantare di fronte a un pubblico, partecipare a concorsi. È triste, ma piuttosto che stare fermo ho preferito produrre brani, anzi soprattutto in questo momento ho preferito continuare con la mia musica per far sentire che ci sono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

04 Febbraio 2021