Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE

Napolioni: "Tornare a rivivere non è correre a prenderci un aperitivo"

Messa solenne celebrata dal vescovo al santuario della Misericordia di Castelleone

Matteo Berselli

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

11 Maggio 2021 - 11:53

CASTELLEONE - Il vescovo Antonio Napolioni ha celebrato a Castelleone, al santuario della Misericordia, la messa solenne in onore dei 510 anni trascorsi dalla prima apparizione della Vergine nel luogo in cui oggi sorge la chiesa mariana. La cerimonia,

Tanti stanno perdendo la vita lungo le strade. Troppi muoiono per episodi di violenza

riservata a un numero limitato di fedeli, si è aperta con l'offerta del cero a nome della comunità da parte del sindaco Pietro Fiori. Nell'omelia monsignor Napolioni ha offerto una riflessione sulle tragedie della strada che hanno colpito il territorio cremonese.

"Si fa un gran parlare del tornare a rivivere ma le cronache di questi giorni stanno riportando d'attualità un altro verbo. Purtroppo siamo alle prese con il rimorire. Tanti stanno perdendo la vita lungo le strade. Troppi muoiono per episodi di violenza, che la pandemia aveva solo temporaneamente spento e che ora stanno riesplodendo. Tornare a rivivere non è correre a prenderci un aperitivo, semmai è tornare a garantire un abbraccio agli ospiti delle Rsa".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aletti.renzo

    12 Maggio 2021 - 16:35

    Ma "fare l'aperitivo " non è tornare a vivere....sono altre le cose più importanti!

    Report

    Rispondi