il network

Domenica 25 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE MENTALE

VIDEO Il progetto Asst Cremona, le testimonianze

Per abbattere le barriere emotive, il pregiudizio e le paure che ancora oggi resistono. I protagonisti, ritratti nella loro verità, si raccontano con coraggio. Filmato curato da Stefania Mattioli, responsabile dell’Ufficio Comunicazione dell’Asst, in sinergia con lo staff del Cps diretto dal primario Franco Spinogatti

CREMONA (10 ottobre 2020) - Ritrovare le parole: per recuperare voce e ruolo nella società. Ritrovare le parole: per affrontare la «bestia» che alberga nel cuore, imboccando così la strada per la salvezza.
Passano attraverso il linguaggio e il racconto della propria esperienza, la cura della mente e la lotta contro lo stigma, quel pregiudizio che rimane incollato alle ossa, una seconda pelle alla quale alla fine ci si abitua perdendo la propria vera identità. E allora ecco che, per questo, mostrano occhi, facce e storie gli utenti del Centro Psico Sociale di Asst Cremona, nel progetto realizzato in occasione della Giornata Mondiale della Salute mentale che si celebra oggi. Testimoni. Di se stessi. Parlano. Raccontando in un video frammenti della propria vita: dalla caduta nel pozzo nero alla risalita, difficile e lenta. Un messaggio di rivincita sulla vita e anche di riconquista di un posto nel mondo.
«Le parole ritrovate» è il titolo dei filmati curati da Stefania Mattioli, responsabile dell’Ufficio Comunicazione dell’Asst, in sinergia con lo staff del Cps diretto dal primario Franco Spinogatti, nei quali al fianco degli utenti del centro scorrono anche i volti e le emozioni di famigliari e operatori. Perché solo insieme ce la si può fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Ottobre 2020