Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SPORT

Football americano, Teo Felli convocato in nazionale: vola agli Europei

L'ex calciatore cremonese pronto per Malmoe dove sfiderà in finale gli svedesi in uno stadio da 25 mila posti

Lucilla Granata

Email:

redazione@laprovinciacr.it

25 Ottobre 2021 - 12:37

Nazionale, Teo Felli vola agli Europei

CREMONA - Per il cremonese Matteo Felli dopo aver vinto lo scudetto nel campionato di football americano Parma, ora è arrivata anche la convocazione in nazionale per la finale del campionato europeo. 'Abbiamo fatto un raduno con la Nazionale  a Reggio Emilia. Sono stati convocati oltre 70 giocatori da tutta Italia e anche qualcuno che gioca in Germania, tra cui scegliere i 45 da portare in Svezia per la finale' spiega Telli. 'Alla fine io ci sarò, anche se me lo aspettavo, sono sincero. Il kicker è un ruolo particolare. Si tratta di quel giocatore che nel football americano e canadese, esegue il calcio piazzato. Solo quello. Ci vuole potenza e precisione. Noi eravamo solo in due tra i convocati. Ma l’altro gioca anche in un altro ruolo e preferivano non rischiare. Se si facesse male giocando, resterebbero senza kicker. Impensabile. E così hanno scelto me che sono specialista. Mercoledì ci ritroviamo a Milano. Ci alleneremo lì per due giorni e poi venerdì è prevista la partenza per Malmoe dove domenica ci giocheremo la finalissima'.

Felli

Non sarà facile vincere a Malmoe contro i padroni di casa. 'Credo proprio di no, soprattutto perché giocheremo nel Malmoe Stadium. Un bellissimo stadio da 25 mila posti. Non conosco bene il livello degli avversari, ma se riempiono lo stadio, con il tifo contro ci vorrà sicuramente della personalità per spuntarla. Ma noi siamo pronti e carichi. Pensare che a 33 anni volevo ritirarmi. Poi quella scommessa… Mi ero ripromesso che se avessimo vinto il campionato sarei andato avanti. Così è stato e ora sono felicissimo. Mi sarei perso questa nuova splendida avventura. Il football americano, mi ha regalato una nuova vita

La finale degli Europei, comunque vada, ci ha consegnato il biglietto per i Mondiali del 2023

sportiva, dopo un brutto guaio alla schiena quando ancora giocavo a calcio. Adesso è impossibile pensare al ritiro a breve. La finale degli Europei, comunque vada, ci ha consegnato il biglietto per i Mondiali del 2023. Che si conquisti il titolo europeo o solo quello di vicecampioni, l’Italia ai mondiali ci sarà. E io mi voglio assolutamente giocare questa possibilità. Sarebbe il coronamento di una carriera nata quasi per caso, ma che mi ha regalato e mi sta regalando emozioni stupende».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400