Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RUGBY

La carica delle Nutrie

Specialità touch dove giocano uomini e donne insieme

Lucilla Granata

Email:

redazione@laprovinciacr.it

28 Settembre 2021 - 19:59

La carica delle Nutrie

La squadra delle Nutrie

CREMONA - Crescono nuove realtà a Cremona. Si chiamano ‘nutrie’, un nome che di per sè non fa pensare immediatamente al rugby o a una seppur vaga attinenza con questo sport così macho, ma di certo ispira simpatia. Ed in effetti, le ‘nutrie’ sono una bella realtà emergente del territorio. 'Il progetto “Le Nutrie di Cremona Touch Rugby”», questo il nome del gruppo per esteso, «nasce per gioco, quasi per caso» spiega uno dei promotori, Marco Allegri. «Il nucleo iniziale era formato da genitori di bambini che giocavano nelle giovanili del Cremona Rugby. Possono giocare tutti a differenza dello sport da cui deriva. Le squadre sono miste (da noi 12 uomini e 3 donne), giocano infatti insieme uomini e donne, è aperto a tutte le età. Nel touch, il placcaggio, prerogativa principe del rugby, è sostituito da un semplice tocco. Si utilizza comunque la palla ovale e l’obiettivo resta sempre e solo fare meta'.


Le nutrie non partecipano ad un vero e proprio campionato, ma a un torneo. Si tratta del Trofeo del Gran Ducato, che include prevalentemente le province dell’Emilia e della Romagna e di cui le nutrie sono fieramente, l’unica rappresentanza lombarda. 'Chi volesse avvicinarsi al touch e chissà, magari diventare una nutria, può contattarci sulla nostra pagina facebook o instagram e sarà il benvenuto. Ci alleniamo mercoledì sera al Bosco'.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400