il network

Lunedì 21 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CALCIO DILETTANTI

Coronavirus, l'Offanenghese sospende l'attività del settore giovanile

Restano in attività solo la prima squadra di Eccellenza e la Juniores, il presidente Poletti: 'Troppi rischi e incertezze, scelta sofferta ma necessaria'

Coronavirus, l'Offanenghese sospende l'attività del settore giovanile

Una formazione delle giovanili dell'Offanenghese

OFFANENGO (15 settembre 2020) - L’Offanenghese ha sospeso l’attività di settore giovanile per la stagione 2020-21. I rischi e le incertezze legate all’applicabilità dei protocolli anti Covid hanno spinto la società cremasca verso la decisione più drastica: i giallorossi non schiereranno le proprie formazioni dalla categoria Allievi a scendere fino all’attività di base nel prossimo campionato. Restano in attività solo la prima squadra di Eccellenza e la formazione Juniores iscritta al campionato regionale Under 19.

Una decisione comunicata ai genitori presso lo stadio di via Tirone, che il presidente Daniele Poletti spiega seppur a malincuore: «Una scelta sofferta, ma necessaria, condivisa con l’intera direzione della società, con l’amministrazione comunale e il sindaco Gianni Rossoni. In un momento così delicato ci siamo appellati al nostro senso di responsabilità per tutelare la salute dei tesserati, degli accompagnatori, dei volontari e delle loro famiglie. Le strutture e l’organizzazione del club non ci consentono di garantire tutte le misure anti Covid previste dai protocolli, che giustamente sono molto rigidi. Riprendere l’attività del settore giovanile vorrebbe dire gestire la circolazione di 150 giovani negli stessi ambienti, garantendo continue sanificazioni e distanziamenti, anticipando gli orari delle sedute ad orari per noi impossibili».

L’Offanenghese è il primo club a bloccare la ripartenza del settore giovanile: «Siamo consapevoli che avremo un danno economico, sportivo e di immagine. Ma questa scelta prudente forse ci premierà sul lungo periodo – continua Poletti – Non possiamo permetterci di importare o esportare il virus nelle scuole, esponendo anche i nostri collaboratori più anziani a rischi enormi. La tutela della salute viene prima di tutto. Se i nostri tesserati troveranno altre società che offrono garanzie in questi termini, verranno lasciati liberi. Ma come Offanenghese abbiamo preferito essere realisti e sospendere, anche per come si sta evolvendo la situazione. Continueremo solo con le due categorie dilettantistiche, di vertice, Eccellenza e Under 19, affidandoci al senso di responsabilità dei nostri atleti adulti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

15 Settembre 2020

Commenti all'articolo

  • Pierangelo

    2020/09/17 - 14:43

    Quindi l'Offanenghese, essendo l'unica Società che nella ns. provincia ha adottato una tale decisione, è anche la sola ad avere un senso di responsabilità per tutelare la salute dei propri tesserati ed affini.

    Rispondi