il network

Giovedì 21 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


LA STORIA

«Nonostante la sclerosi sono diventata mamma»

Giusy, 44 anni, racconta la sua malattia e la lotta quotidiana. Dopo le delusioni è comunque riuscita a coronare il suo sogno di avere una famiglia

«Nonostante la sclerosi sono riuscita a diventar mamma»

Giusy con i suoi bambini, Carol e Gaetano

CREMA (24 agosto 2019) - Un piano B che si è rivelato molto più appagante di quello originale. «Volevo farmi una famiglia come quella in cui ero nata a cresciuta e credevo che fidanzandomi avrei realizzato questo sogno. Purtroppo non avevo fatto i conti con il destino. Un giorno, all’improvviso, mi ritrovai catapultata in una realtà chiamata Sclerosi multipla». Comincia così la storia di Giusy Migliozzi, oggi 44 enne, di origini campane e residente nel Cremasco dal 2012. Impiegata in una grande azienda, si occupa di risorse umane. Alla fine Giusy ce l’ha fatta, è diventata due volte mamma, ma quel giorno i cui medici le diagnosticarono la malattia, per lei è cambiato tutto: «Altre ipotesi erano state considerate, le più temibili: tumore al cervello e ictus – prosegue -: quasi fui sollevata quando mi venne comunicato il nome della malattia: non era mortale. Purtroppo, però, il mio fidanzato non la prese bene e mi lasciò su due piedi, lì in Ospedale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Agosto 2019