il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CRONACA

Morto cacciatore che si era sparato accidentalmente al volto

Non ce l’ha fatta il cacciatore vicentino di 83 anni rimasto gravemente ferito dopo essersi sparato accidentalmente al volto nella mattinata di oggi. L’uomo, T.T., nativo e residente ad Arzignano (Vicenza), pensionato e grande appassionato di caccia, è morto nel pomeriggio all’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove era già arrivato in coma. Al cacciatore sarebbero stati fatali i pallini che l’hanno colpito in pieno volto, in particolare tra la gola e il mento. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della locale stazione, ma al momento sarebbero da escludere altre ipotesi se non quella di un tragico incidente, provocato da una scivolata avvenuta all’interno di un capanno.

21 Ottobre 2019