il network

Mercoledì 19 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRATTO DOVERA-SPINO

Raddoppio Paullese, lavori avanti

Il Tar di Brescia respinge il ricorso della Beltrami e dà ragione all'amministrazione provinciale

Raddoppio Paullese, lavori avanti

Lavori per il raddoppio della Paullese

CREMONA - Lavori avanti sulla Paullese. Il Tar di Brescia ha respinto il ricorso della Beltrami spa per l’assegnazione dei lavori sulla Paullese all’associazione temporanea di imprese formata dalla veneta Carron e dalla bresciana Vezzola. Dopo l’ordinanza firmata dal Tar di Brescia lo scorso giugno, e dopo che il Consiglio di Stato ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dalla Paolo Beltrami, mercoledì 2 aprile dunque è arrivata anche l’altra decisione del Tar, quella nel merito, ossia sulla presunta lesione di interesse legittimo. E come era nella previsioni anche in questo caso il Tar ha dato ragione all’amministrazione provinciale.

Morale: il maxi cantiere da oltre venti milioni di euro sulla principale direttrice per Milano, già avviato e di fatto mai interrotto proprio a seguito della sentenza emessa dal Tribunale amministrativo regionale, va avanti senza cambiamenti di rotta e senza che la Provincia sia chiamata a risarcire l’azienda ricorrente. Non ci sono più intoppi al raddoppio del tratto cremasco compreso fra Dovera e Spino d’Adda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

02 Aprile 2014