il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

La città nello smartphone, ecco i progetti migliori

All'università di via Bramante una giornata dedicata agli studenti di successo

I vincitori del consorso 'Una app per Crema' con l'assessore Schiavini e il sindaco Bonaldi

Mettere Crema in uno smartphone, è quello che hanno cercato di fare, pare con successo, quattro studenti che sono stati premiati dalla giuria del concorso ‘Una app per Crema’. Il primo premio è andato ex aequo a Davide Bosio e Mario Bolignano a cui sono stati consegnati due tablet. Il primo ha proposto una app  ‘Crema turistica’ che raccoglie tanti dati sulla città, dal meteo alla posizione dei locali pubblici, dai numeri di telefono di riferimento alla posizione dei parcheggi liberi. Il secondo invece ha studiato un sistema di caccia al tesoro moderna utilizzando il Qr code. Il terzo premio è andato a Nicola Fossati e Ravinder Pal Singh che assieme hanno studiato un metodo per raccogliere e visualizzare tutti gli appuntamenti che si svolgono sul territorio.Fossati, Singh e Bosio sono studenti dell’Itis Galilei mentre Panteghini frequenta l’università di Crema.I premi sono stati consegnati grazie ai fondi dell’Associazione cremasca studi universitari che non sono stati utilizzati per le borse di studio. Quest’anno infatti i criteri stringenti hanno permesso di consegnare solo tre borse di studio che sono andate a Stefano Strada, Gabriele Vailati e Luca Perico.

06 Dicembre 2013