il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMASCO

Ai comuni quasi 5 milioni in meno rispetto al 2012

Il ministero del'Interno ha comunicato i tagli ai trasferimenti e i sindaci si lamentano

A Crema lo stato darà 47 euro in meno per ogni abitante

Il conto definitivo dei tagli per i comuni del Cremasco è di 4,8 milioni di euro. Alla fine di novembre il ministero dell'Interno ha ufficializzato la cifra riassumendo i minori trasferimenti rispetto al bilancio precedente. La cifra è importante e gli amministratori hanno più volte sottolineato le loro difficoltà. La media è di 35 euro in meno per ogni abitante del territorio ma Crema, con un taglio di 1,5 milioni di euro, è stata colpita più duramente con oltre 47 euro in meno ad abitante. Il primo cittadino della città, Stefania Bonaldi, dichiara: “Minori trasferimenti e l'impossibilità di fare una seria programmazione visto che cifre vengono comunicate ad anno in corso. La situazione è davvero difficile per noi amministratori”.

Dello stesso parere Gian Pietro Denti, sindaco di Ripalta Guerina e presidente della consulta dei sindaci del territorio: “Non mi piace lavorare così, non possiamo avere una progettualità”.

 

14 Novembre 2013