il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Tutti i redditi di consiglieri e assessori

I 'paperoni' sono Alberto Torazzi (Lega) e Renato Ancorotti (Pdl). In fondo alla classifica Christian Di Feo (M5S) e l'assessore Fabio Bergamaschi.

Una seduta del consiglio comunale di Crema
Il più ricco tra i consiglieri comunali è l’ex parlamentare della Lega Alberto Torazzi, con oltre 122mila euro di reddito lordo, seguito a ruota dall’imprenditore del Pdl Renato Ancorotti, che ha dichiarato 119mila euro. In fondo alla graduatoria troviamo invece il consigliere del Movimento Cinque Stelle Christian Di Feo con 8.287 euro, seguito da Mario Lottaroli della Federazione della Sinistra che ha dichiarato 15.738 euro. Tra gli assessori, sindaco compreso, la palma di ‘paperone’ spetta alla titolare del Bilancio Morena Saltini (51.274 euro). Chi ha guadagnato meno è l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi con 9.555 euro. I dati relativi ai redditi lordi 2012 di consiglieri e assessori comunali sono stati resi noti dal Comune nei giorni scorsi, in base al decreto legislativo 33 del 2013, entrato in vigore la scorsa primavera. Sul sito internet del Comune sono disponibili, oltre alle dichiarazioni dei redditi di ognuno dei protagonisti della politica locale, le documentazioni che attestano proprietà azionarie, immobiliari, di altri beni come le automobili, di fondi di investimento e di tutto quanto contribuisce al reddito. Mancano ancora i documenti di Luigi Galvano che, come hanno spiegato ieri gli uffici comunali, è in ritardo nella presentazione. Non sono stati pubblicati nemmeno quelli dell’ex consigliere Agostino Alloni, in quanto si era dimesso prima dell’entrata in vigore della normativa. Alloni aveva lasciato l’incarico dopo essere stato eletto in consiglio regionale. Al contrario, Felice Lopopolo, nonostante abbia detto addio all’aula degli Ostaggi a settembre, ha dovuto ugualmente presentare la documentazione relativa al proprio reddito. Da rimarcare, come ha riconosciuto anche il sindaco Stefania Bonaldi, che ha portato il problema in giunta, che l’accessibilità di questi dati per i cittadini non è così semplice. Servono diversi passaggi, peraltro previsti dalla legge. Partendo dalla home page del sito internet bisogna cliccare sul link ‘amministrazione trasparente’. Da qui su ‘organizzazione’, poi ‘organi di indirizzo politico-amministrativo’ e, infine, su ‘amministrazione comunale’. Terminato il quarto passaggio compare l’elenco di tutti i consiglieri e assessori. 
I REDDITI LORDI 
GIUNTA: Stefania Bonaldi 48.754 (2011); 45.000 (2012),  Angela Beretta 36.682, Morena Saltini 51.274,  Giorgio Schiavini 26.733,  Fabio Bergamaschi 9.555 e  Paola Vailati 12.273 
I CONSIGLIERI COMUNALI:  Gianluca Giossi 45.189 euro,  Vincenzo Cappelli 56.688,  Emilio Guerini 27.985,  Paolo Valdameri 31.577,  Emanuele Coti Zelati 19.233, Felice Lopopolo (dimessosi il 17-09) 30.872,  Luigi Galvano non pubblicato,  Agostino Alloni (dimessosi il 23-02),  Livia Servergnini 21.544,  Matteo Gramignoli 22.367,  Teresa Caso 31.739,  Sebastiano Guerini 23.964,  Mario Lottaroli 15.738,  Piergiuseppe Bettenzoli 40.991,  Walter Della Frera 46.519,  Antonio Agazzi 40.873,  Simone Beretta 39.619,  Renato Ancorotti 119.770,  Alberto Torazzi 122.263,  Matteo Piloni 20.833,  Laura Zanibelli 92.335,  Paolo Patrini 74.966,  Tino Arpini 50.144,  Alessandro Boldi 22.622 e Christian Di Feo 8.287

11 Novembre 2013