il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


QUINTANO

Residenti arrabbiati per l'acqua rossa

Hanno protestato nella sala del consiglio per l'inquinamento: "Padania Acqua deve farci pagare di meno"

Il consiglio comunale di Quintano

QUINTANO — “Chiediamo sgravi sulle bollette. Il Comune ci dia una mano ad ottenerli, scrivendo a Padania Acque”. Torna d’attualità a Quintano il problema dell’acqua potabile in via Bilvecchio. A portarlo all’attenzione degli amministratori comunali sono stati alcuni residenti, che al termine della seduta del consiglio comunale della scorsa settimana hanno chiesto ed ottenuto di poterne parlare con il sindaco Emi Zecchini. Nonostante il problema del troppo manganese contenuto nell’acqua potabile, che la fa scendere rossastra dai rubinetti di alcune case in determinate zona del paese, stia andando verso una soluzione definitiva grazie all’installazione, da parte di Padania Acque (gestore dell’acqua), di un potabilizzatore per Pieranica e Quintano, Curcio, De Benedictis e Lucca sono arrabbiati. “Abbiano ricevuto un avviso da Padania Acque e dal Comune - hanno spiegato - con cui si avverte la popolazione che stanno cominciando le operazioni di messa a punto del potabilizzatore. Ci viene detto che siccome verrà dosato nell’acqua del disinfettante (cloro, ovviamente, nei limiti di concentrazione ammessi dalla legge) si consiglia di far scorrere l’acqua prima dell’utilizzo. Ebbene, chi paga l’acqua che dobbiamo consumare in più perché lasciata scorrere? Noi”. “E chi ha pagato — ha aggiunto De Benedictis — finora l’acqua che scendeva rossa dai nostri rubinetti? Sempre noi. Io sono dodici anni che vado avanti così. Siamo anche stati alla sede di Padania Acque, a mostrare una bottiglia della nostra acqua colorata di rosso. Il funzionario mica l’ha bevuta”.  

30 Ottobre 2013