il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


PANDINO

Anti Halloween party, oratorio contro la tradizione pagana del 31 ottobre

Il vicario Matteo Pini: "Non ci riconosciamo nel rito pagano. Non si scherza né con i morti né con i santi"

L'oratorio San Luigi organizza una festa contro Halloween
PANDINO — Abbasso Halloween, viva la voglia di stare insieme rispettando le tradizioni del cattolicesimo senza farsi beffe di morti e santi. L’oratorio San Luigi si mobilita contro la festa pagana di tradizione anglosassone, richiamando i giovani fedeli a non aderire ai classici schemi della notte del 31 ottobre. Niente mascherate, vampiri, zombie, zucche e streghe per la festa che si terrà domani in oratorio con inizio alle 20, non a caso chiamata anti halloween e caratterizzata dal ‘monocromo party’, ossia l’invito agli adolescenti e ai loro genitori a presentarsi tutti vestiti di un solo colore. "Halloween — spiega il vicario don Matteo Pini — è un rito pagano nel quale i cattolici non si riconoscono. La nostra tradizione e la nostra fede non sono legati ai forti accenti magici che caratterizzano la notte del 31 ottobre nella tradizione americana. Non si scherza né con i morti né con i santi. Per questo abbiamo deciso anche quest’anno di proporre un’iniziativa contro corrente, in contrasto con le tante serate dedicate a mostri e vampiri che invece saranno organizzate nel territorio".

29 Ottobre 2013