il network

Giovedì 18 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


Sergnano. L'episodio nella notte

Rubavano gasolio nel cantiere, arrestati dai carabinieri

Sorpresi con 4 taniche sull'auto, un ulteriore controllo ha consentito di recuperare oltre 1.000 litri di carbirante

Il cantiere di Sergnano dove è stato sottratto il gasolio

SERGNANO - Nella notte, attorno alle 5, lungo la statale 591 i carabinieri della radiomobile di Crema hanno sorpreso due kossovari sul cantiere per la realizzazione del metanodotto mentre trasportavano gasolio preso da un escavatore.

I due erano a bordo di una Volkswagen Golf caricata con quattro taniche da 25 litri asportato poco prima con effrazione ad un escavatore. Il sopralluogo ha consentito il recupero di ulteriori undici taniche identiche di cui nove piene di gasolio, per altri 225 litri, il tutto nel corso della mattinata restituito all’avente diritto tramite l’assistente tecnico delegato al cantiere.

La perquisizione domiciliare eseguita dai carabinieri di Orzinuovi, tramite intese della compagnia di Crema con quella di Verolanuova, ha consentito il recupero di ulteriori 53 taniche piene di gasolio, per altri 1325 litri, un imbuto con tubo in gomma, il tutto sottoposto a sequestro ed affidato al comandante della polizia locale in attesa di ulteriori accertamenti per stabilirne la provenienza custoditi presso il deposito comunale. 2700 euro circa il valore del carburante recuperato.

06 Ottobre 2013