Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IN LOMBARDIA

Terza dose, via alle prenotazioni per gli over 40

E Bertolaso sottolinea: "Siamo una delle regioni con l'incidenza più bassa di nuovi contagiati"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

17 Novembre 2021 - 17:18

Terza dose, via alle prenotazioni per gli over 40

CREMONA - "Da domani, giovedì 18 novembre, i cittadini lombardi over 40 potranno prenotare la terza dose di vaccinazione anti-Covid sul portale di Poste italiane. Dose booster che, ovviamente, potrà essere somministrata 180 giorni dopo la seconda". Lo ha annunciato il coordinatore della campagna vaccinale lombarda, Guido Bertolaso, nella conferenza stampa durante la quale ha fatto il punto sulla situazione attuale insieme alla vicepresidente della Regione Lombardia, Letizia Moratti.

 

LE NOVITÀ

Bertolaso ha poi illustrato altre importanti novità per accelerare ulteriormente la somministrazione delle terze dosi. Fra queste la possibilità di allestire dei centri vaccinali nella Grande Distribuzione Organizzata della Lombardia e, compatibilmente con la logistica, in alcune stazioni della metropolitana di Milano. Per questo nei prossimi giorni sarà pubblicata una manifestazione di interesse rivolta alle grandi catene e ai centri commerciali. E poi una grande diretta social e sulle tv, prevista nel pomeriggio di lunedì 29 novembre - con la partecipazione di esperti clinici (sono stati invitati, fra gli altri, Alberto Mantovani, Carlo Signorelli, Giuseppe Remuzzi, Sergio Abrignani, Andrea Gori, Marina Picca ndr) per diffondere "un'informazione chiara, corretta e scientifica sulla vaccinazione anti-Covid e sulla stessa malattia da Covid e per sensibilizzare i cittadini sull'importanza di continuare a vaccinarsi". Già da oggi è possibile inviare domande alla mail stopaidubbi@regionelombardia.it o mandare un messaggio WhatsApp al numero 334-6324686.

INCIDENZA DEI CONTAGI, LOMBARDIA VIRTUOSA

"Siamo una delle regioni con l'incidenza più bassa" di nuovi contagiati da Coronavirus ogni 100 mila abitanti. «Anche se qualche giornale scrive che stiamo trainando la crescita dell’epidemia: ma dove l’avete visto questo film? A tutti i costi dovete per forza trovare qualche ragione per denigrare la Lombardia, la Regione più importante di questo Paese», ha detto Bertolaso, intervenendo alla cerimonia di ringraziamento dei volontari della protezione civile impegnati durante l’emergenza Covid organizzata dalla Regione a Milano. "Secondo i dati del ministero della Salute, l’incidenza media in Italia è 78, in Lombardia è a 56. Quali sono le regioni che vanno meglio? Puglia, Molise, Basilicata e Valle D’Aosta. Non ci sono regioni con numeri paragonabili a quelli della Lombardia" ha sottolineato Bertolaso. "A mio avviso - ha aggiunto - il dati sull'incidenza è il più importante di tutti. Perché dobbiamo dire cose non esatte? I numeri della Lombardia sono di gran lunga inferiori alla media nazionale".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400