Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

I DATI

Senza vaccino 7.900 a Cremona, 2.000 a Crema e 1.500 a Casalmaggiore

Il dato complessivo della popolazione che ha aderito alla campagna vaccinale in provincia si avvicina al 92%

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

25 Ottobre 2021 - 06:00

Senza vaccino 7.900 a Cremona, 2.000 a Crema e 1.500 a Casalmaggiore

CREMONA - Il dato complessivo della popolazione che ha aderito alla campagna vaccinale si avvicina ormai al 92% (per la precisione al 91,62%): significa il settimo posto tra le dodici province lombarde (in testa c’è Lecco con il 93,4%). Sui 308.299 aventi diritto al vaccino (sono dunque esclusi i residenti under 12 e chi per problemi di salute legati a particolari patologie non può ricevere il siero) sono 282.457 le prime dosi somministrate. I richiami sono 254.466, il che significa che l’82,5% dei residenti è protetto contro le complicazioni più gravi causate dal Covid-19. I dati in merito all’andamento della campagna, Comune per Comune, sono quelli forniti dalla Regione.

A Cremona mancano ancora all’appello 7.900 residenti: sono coloro che hanno deciso di non vaccinarsi, pur non rientrando tra le categorie escluse. A Crema, invece, rimangono poco più di 2.000 irriducibili no vax, mentre a Casalmaggiore sono 1.511 le persone che non hanno ancora ricevuto il vaccino. Guardando agli altri Comuni della provincia, quello con la più bassa percentuale di vaccinati è Cappella de Picenardi (83,88%), che precede Pessina Cremonese (85,66%) e Volongo. Le performance migliori sono tutte sul Cremasco, a partire da Quintano che ha praticamente raggiunto la copertura totale della popolazione residente (99%).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400