Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

NEL LODIGIANO

Sparatoria, i Cc chiudono le indagini: 5 arresti, uno in provincia di Cremona

L'episodio avvenuto nel 2019 in un cascinale: due gruppi di cittadini dell’est Europa si erano fronteggiati a colpi dipistola

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Settembre 2021 - 09:54

Sparatoria, i Cc chiudono le indagini: 5 arresti

Un intervento dei carabinieri di Cremona

CREMONA - Una sparatoria avvenuta nel 2019, precisamente nella notte tra il 3 e il 4 aprile, a Sant'Angelo Lodigiano in un cascinale dove due gruppi di cittadini  dell’est Europa si erano fronteggiati a colpi di pistola a scopo intimidatorio: ieri mattina sono state arrestate cinque persone tra Lodi, Pavia e Cremona in seguito all'indagine condotta dai carabinieri sotto il coordinamento della Procura di Lodi. 

Agli arrestati vengono contestati i reati di rissa, lesioni personali aggravate, minaccia aggravata e porto abusivo di arma da fuoco. Per uno di loro è stata disposta l’applicazione della custodia cautelare in carcere, per gli altri quattro i domiciliari. Per una sesta persona è stata predisposta la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.

L'arrestato in provincia di Cremona è un cittadino rumeno - classe '91 - residente a Bagnolo Cremasco: gli vengono contestati i reati di rissa, porto abusivo d'armi e lesioni aggravate.

Le indagini sono cominciate appunto nei primi giorni di aprile del 2019 quando nel complesso occupato abusivamente di cascina Belfuggito a Sant’Angelo si erano affrontate le due fazioni di stranieri ed erano stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco a scopo intimidatorio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400