Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SHOPPING NEL WEEKEND

Centri commerciali riaperti, gallerie subito affollate

Parole di sollievo dai direttori delle cittadelle della spesa: "Svolta definitiva, meccanismi di sicurezza collaudati"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

22 Maggio 2021 - 19:14

Centri commerciali riaperti, gallerie subito affollate

CREMONA - Il primo week end di normalità nei centri commerciali della provincia. Finalmente, dopo mesi di attesa, grazie anche alla protesta organizzata nelle scorse settimane e alle pressioni delle associazioni di categoria, i negozi delle gallerie possono aprire anche il sabato e la domenica. Oggi, appunto, è il giorno uno: un passo importante verso la ripresa, per ridare fiato a attività che negli ultimi 15 mesi hanno sofferto moltissimo. Imprenditori, ma anche dipendenti, hanno dovuto stringere la cinghia, diversi hanno avuto difficoltà nel rispettare le scadenze, in molti casi è stato anche fatto ricorso alla cassa integrazione. Ora, il ritorno alla normalità.


«Come inizio siamo più che soddisfatti – spiega Andrea Brambilla, direttore del CremonaPo –: l’affluenza è sicuramente maggiore rispetto ai giorni feriali, i clienti arrivano attirati proprio dal fatto che possiamo offrire una gamma completa di negozi». Gli stessi supermercati interni traggono ovviamente beneficio da una maggior presenza di visitatori. «I sistemi di sicurezza anti Covid 19 sono perfettamente collaudati per reggere anche la pressione del più elevato afflusso del fine settimana – conclude Brambilla –: inoltre noto una grande attenzione e rispetto delle regole da parte della clientela». Analoghe sensazioni anche al centro commerciale CremonaDue di Gadesco e al Padano di Casalmaggiore, così come nelle due gallerie cremasche. «Una valutazione più completa sulle presenze la faremo lunedì (domani, ndr) – spiega il direttore del Gran Rondò di Crema, Gennaro Cepparulo –: l’importante è essere ritornati alla normalità. Credo si dovrà lavorare dal punto di vista della comunicazione verso la clientela: tutti questi mesi di chiudi, apri, richiudi hanno senz’altro creato confusione, dunque bisogna far passare il messaggio che la situazione si è stabilizzata». Sulla stessa lunghezza d’onda Marco Zamboni, direttore della Galleria Benett di Bagnolo: «Siamo soddisfatti innanzitutto di poter riprendere a lavorare a pieno regime anche nei fine settimana. Ritengo sia una svolta definitiva, accolta con sollievo da tutti gli operatori del settore. Dispositivi di sicurezza e attenzione alle norme anti Covid non vengono meno e garantiscono il pieno controllo del numero dei visitatori, delle affluenze in galleria e nei singoli negozi e del rispetto dell’uso della mascherina».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400