il network

Mercoledì 12 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA RIPARTENZA

Paura post-trauma da Covid

Un gruppo di psicologhe cremonesi al lavoro per raccogliere interviste dall’interno della pandemia. «È un modo per cercare di far emergere le implicazioni psicologiche del periodo di emergenza»

Paura post-trauma da Covid

CREMONA (2 luglio 2020) - «Siamo tutti un po’ Covid» è il titolo della pagina Facebook in cui uno staff di psicologhe ha deciso di interrogarsi e documentare la ricerca sul campo dedicata agli effetti del post pandemia. Nagaia Bacchetta, Caterina Gozzoli, Maria Chiara Rizzi, Chiara Riviezzi, Rossana Cal ed Elisa Cassi hanno deciso di sentire operatori sanitari, medici, volontari del sociale, malati scampati al Coronavirus per capire gli esiti che la malattia ha sull’apparente riacquistata normalità.  Per ora lo staff di psicologhe ha raccolto le testimonianze di Angela Bricchetti, volontaria della Croce Verde di Quinzano, Rossana Cal, come terapeuta EMDR durante la pandemia con operatori sanitari di Mantova, Luca Rosato, chirurgo plastico, Davide Bastoni della medicina di emergenza dell’AUSL di Piacenza, Michele Gennuso, neurologo Crema, Franco Pugliese, direttore del dipartimento di sicurezza dell’Ausl di Piacenza, Alessandra Grita, psicologa in RSA, Giordana Borra, Oss della Cooperativa Cosper Cremona, Nadia Passerini, infermiera della medicina interna dell’ospedale di Castel San Giovanni, l’educatore Raffaele Di Lorenzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

01 Luglio 2020

Commenti all'articolo

  • roberto

    2020/07/02 - 11:27

    Dovreste farvi una riflessione anche voi giornalisti sulla diffusione del panico e il mantenimento della paura da mesi...

    Rispondi