il network

Sabato 26 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA RIPARTENZA

«Leggevo La Provincia e mi sentivo vicina a casa»

Il «grazie» della volontaria Sofia Ogliari di Trescore Cremasco, bloccata un mese in Botswana e tornata in Italia

«Leggevo La Provincia e mi sentivo vicina a casa»

Sofia Ogliari nella redazione de La Provincia di Cremona e Crema

CREMONA/TRESCORE CREMASCO (25 giugno 2020) - «Mentre ero bloccata in Botswana leggevo La Provincia per sentirmi un po’ a casa». Lo racconta la 26enne Sofia Ogliari che il 30 maggio è tornata nella sua Trescore Cremasco dopo essere rimasta bloccata un mese a causa dell’epidemia di Coronavirus in Botswana dove era arrivata il 16 febbraio come volontaria con l’associazione Mosaico Euro Africano. Della sua vicenda si era occupata La Provincia di Cremona e Crema che aveva dato conto della sua situazione e della vera e propria mobilitazione internazionale per fare tornare la giovane cremasca a casa.
E ieri Sofia ha voluto fare un salto nella redazione di via delle Industrie per portare di persona il suo «grazie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Giugno 2020