il network

Domenica 29 Marzo 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, saliti a 89 i casi in Lombardia. Chiuse tutte le scuole

Il governatore Fontana: "I lombardi stanno dimostrando un grandissimo senso civico e senza isterismi si stanno adeguando a questa situazione"

Coronavirus, saliti a 89 i casi in Lombardia

Il governatore Attilio Fontana

MILANO (23 febbraio 2020) - "Nella notte sono saliti a 89 i casi di cittadini lombardi risultati positivi ai controlli del Coronavirus. E' quindi quantomai necessario porre in essere misure ancora più stringenti e rigorose. I lombardi stanno dimostrando un grandissimo senso civico e senza isterismi si stanno adeguando a questa situazione". Così, in sintesi, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo in uno 'speciale' a Radio Rai 1, ha fatto il punto della situazione. Regione Lombardia ha convocato una conferenza stampa, intorno alle ore 16, per ulteriori aggiornamenti.

Il numero di persone che dovrà stare in isolamento per scongiurare il Coronavirus «sarà molto rilevante», ha detto il presidente Fontana, aggiungendo che si cercano altre strutture oltre all’ospedale militare di Baggio a Milano e gli alloggi dell’aeronautica a Piacenza. Si sta valutando «un ospedale dismesso e strutture alberghiere che siano disponibili».

SCUOLE CHIUSE. L’ordinanza, si legge in una nota della Regione, prevede la «sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Febbraio 2020