il network

Domenica 05 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CRONACA

Coronavirus, il 38enne di Codogno ha giocato nel Cremonese

Notissimo nel mondo del calcio dilettantistico, avendo militato in passato in molte squadre di calcio del territorio, dal Pizzighettone allo Sporting Sanbassano

Coronavirus, il 38enne di Codogno ha giocato nel Cremonese

CODOGNO (21 febbraio 2020) -  Il 38enne di Codogno contagiato dal Coronavirus è conosciutissimo nel Cremonese, soprattutto nel mondo del calcio dilettantistico, avendo militato in passato in molte squadre di calcio del territorio, dal Pizzighettone allo Sporting Sanbassano. La squadra di calcio del 38enne lodigiano contagiato, il Picchio Somagalia, sabato scorso ha giocato a Madignano contro gli amatori dei Sabbioni. I giocatori cremaschi sono stati invitati dall'Asst di Crema a non muoversi da casa fino al 29 febbraio. I giocatori, circa una ventina, saranno sottoposti a controlli nelle loro abitazioni.

È chiusa oggi per precauzione la Mae di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). È l’azienda specializzata in impianti per fabbricazione di fibre sintetiche e polimeri per l'edilizia per cui lavora l’italiano rientrato dalla Cina con cui è venuto a contatto il paziente lodigiano risultato positivo al coronavirus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Febbraio 2020