il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


PANDINO

Funzionaria del Comune a giudizio per concussione

Claudia Fagioli accusata in concorso con il marito

Funzionaria del Comune a giudizio per concussione

Il tribunale di Cremona

PANDINO - L’accusa con cui il gup Guido Salvini ha rinviato a giudizio Claudia Fagioli, funzionaria del Comune di Pandino, responsabile dell’area finanziaria e delle attività economiche, e il marito, Germano Regazzi, consulente tributario, è di concussione. La procura sostiene che, agendo d’intesa, marito e moglie avrebbero chiesto a due commercianti mazzette, quale condizione per avere, in tempi brevi e senza intoppi, licenze commerciali e il cambio di destinazione d’uso di un immobile passato da artigianale a commerciale. Il processo è fissato per il 27 gennaio prossimo, ma nel decreto che dispone il giudizio, il gup Salvini dà una indicazione al tribunale, ipotizzando altri scenari come la corruzione. Osserva che «alla luce dell’articolata attività di indagine svolta, appare necessario un vaglio dibattimentale che tenga conto, in ragione anche della memoria depositata dai difensori, della complessità dei fatti e della loro potenziale qualificazione giuridica sotto il profilo della concussione, allo stato contestata, o in alternativa, sotto il profilo della corruzione propria o impropria».

27 Settembre 2014