il network

Domenica 22 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIPALTA CREMASCA

Il sindaco a pranzo con gli alunni alla mensa scolastica

Un ‘controllo’ dopo il duro attacco dell’opposizione sulla scarsa qualità del cibo

Il sindaco a pranzo con gli alunni alla mensa scolastica

Una mensa scolastica (Foto di repertorio)

RIPALTA CREMASCA — Aggiungi un posto a tavola, che c’è un amico in più. Sarà il sindaco Aries Bonazza, mercoledì prossimo, ad assaggiare il primo piatto servito dalla mensa scolastica di Ripalta dopo le vacanze estive. Una visita di piacere ma soprattutto di ‘controllo’: reduce dal duro attacco dell’opposizione, secondo cui «il servizio mensa non è all’altezza e offre cibo scadente», Bonazza ha deciso di tastare con mano per fugare ogni dubbio. Basta con le prese di posizione a tavolino, dunque: ora la parola passa alla tavola.
«Non appena inizieranno le scuole — promette il sindaco — andrò a pranzo con gli alunni e mangerò con loro. Poi, a pancia piena, daremo il nostro giudizio». Pregando che la cuoca non dimentichi proprio quel giorno di salare l’acqua della pasta, il parere di Bonazza è facilmente prevedibile: «Premesso che ognuno a tavola ha i suoi gusti ed è impossibile accontentare tutti — spiega il sindaco —, la nostra mensa scolastica offre un servizio certamente all’altezza. Lo dimostrano i report che abbiamo affidato ad una professionista, una biologa che di volta in volta valuta il cibo servito in tavola e ne monitora la qualità. Quando si verificano delle anomalie, veniamo immediatamente allertati e inoltriamo subito un richiamo alla ditta». Ossia alla Sodexo, azienda che si è aggiudicata l’ultima gara d’appalto per la fornitura dei pasti . «La ditta che si occupava precedentemente del servizio — precisa Bonazza — aveva la cucina a Turano Lodigiano e poteva capitare che il cibo arrivasse un po’ freddo. Così nell’ultimo bando abbiamo prediletto il criterio della vicinanza: Sodexo ha un suo punto cottura a Crema e nel giro di pochi minuti è in grado di servire i piatti in tavola. Per migliorare ulteriormente la qualità, inoltre, la pasta viene condita direttamente alla scuola di Ripalta». Il sindaco ricorda infine che «la mensa è stata rimessa a nuovo quattro anni fa ed è sorvegliata da tre insegnanti, oltre che da due addetti della Sodexo: l’azienda ne aveva garantito uno, ma abbiamo fatto richiesta di un secondo dipendente e ci è stato concesso».
Per festeggiare al meglio l’inizio della scuola, Sodexo riserverà anche una golosa sorpresa agli alunni di Ripalta: giovedì e venerdì prossimi, infatti, in classe sarà servita anche una ricca colazione all’italiana.

11 Settembre 2014