il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Rogo nella palestra delle ex elementari, tremila euro di danni

L’incendio di natura dolosa si era sviluppato la notte del 16 agosto sul retro

Rogo nella palestra delle ex elementari, tremila euro di danni

La finestra danneggiata

MOSCAZZANO — Tremila euro. A tanto ammonta la conta dei danni provocati dal rogo, che si è sviluppato alla palestra delle ex scuole elementari di piazza Aiserey. I fatti risalgono alla notte tra il 16 e il 17 agosto, probabilmente intorno alle 3. Orario nel quale, alcuni residenti hanno avvertito un rumore riconducibile a uno scoppio, senza tuttavia rilevare anomalie nell’area circostante. L’incendio — a quanto sembra, di natura dolosa — si stava infatti sviluppando sul retro dell’edificio. Solo al mattino, un passante ha scorto le pareti annerite e ha lanciato l’allarme. Dopo le opportune verifiche, il sindaco Gianluca Savoldi ha quindi sporto denuncia contro ignoti: «Il rogo è partito da terra, da alcuni paletti in legno depositati qui da tempo. Il vetro della finestra del seminterrato si è surriscaldato ed è scoppiato. A quel punto, il calore ha intaccato anche l’interno: ha annerito i locali della palestra, deformato i tubi del riscaldamento, una plafoniera e gli attrezzi, ora disintegrati o danneggiati». Mentre all’esterno, le fiamme hanno raggiunto il primo piano e liquefatto una tapparella. Il primo cittadino tranquillizza però i residenti: «A breve la palestra sarà come nuova, grazie a un gruppo di volontari che si è offerto di ritinteggiare e mettere in sicurezza le pareti. I corsi invernali riprenderanno senza impedimenti e le nuove attrezzature potranno permettere di ospitare anche i bimbi della materna, in tutta tranquillità».

03 Settembre 2014