il network

Mercoledì 17 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


SPINO D'ADDA

Un esercito di prostitute sulla 'vecchia' Paullese

C’è chi addirittura ha costruito delle capannine per appartarsi in campagna

Un esercito di prostitute sulla 'vecchia' Paullese

Prostitute in attesa di clienti

SPINO D'ADDA - Un esercito di lucciole sulla vecchia Paullese, quella non ancora riqualificata. Romene e albanesi in prevalenza, ma ci sono anche bulgare, ucraine e nigeriane. Ragazze giovanissime, dai 18 ai 24 anni, che si concentrano tra Spino e Zelo, la zona più ‘calda’. Una situazione che è diventata grave non solo per il decoro (c’è chi addirittura ha costruito delle capannine per appartarsi in campagna), ma anche per la sicurezza stradale.

Al momento solo due comuni hanno adottato l’ordinanza anti prostituzione (i comuni di Spino e Zelo), due ne stanno valutando l’introduzione (Dovera e Vaiano), altri due (Monte Cremasco e Bagnolo) per quest’anno hanno deciso di non rinnovarla, anche per l’assenza di un’emergenza e anzi un calo delle presenze dovute alla nuova conformazione dell’ex statale 415. A Spino sono previste sanzione di 500 euro per i clienti e i controlli vengono eseguiti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Settembre 2014