il network

Domenica 15 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


VAILATE

Cantoniere e giardiniere, Palladini sindaco tuttofare

Dalla segnaletica ai tombini: con il lavoro sul campo del primo cittadino leghista il Comune risparmia un bel po' d soldi

Cantoniere e giardiniere, Palladini sindaco tuttofare

Il sindaco Paolo Palladini

VAILATE — Cantoniere e giardiniere; da solo o in aiuto, di volta in volta, dei volontari di Volonvailate, del lavoratore socialmente utile di turno e dell’operaio dell’ufficio tecnico. Senza dimenticare la quotidiana opera di controllo e, se del caso, di rimozione dei rifiuti abbandonati in paese e nelle campagne.

Anche così, grazie al lavoro sul campo del proprio sindaco, il leghista Paolo Palladini, il Comune di Vailate risparmia ogni anno molti soldi. Da quando è in carica (26 maggio) Palladini non ha mai smesso di occuparsi di lavori manuali, come ha fatto dal 2009 per i successivi cinque anni quando è stato vicesindaco ed assessore all’Ecologia. «Negli ultimi giorni — racconta Palladini — assieme a Virginio Fontana ho pulito i tombini delle strade del centro storico, che a causa delle forti piogge si sono riempiti di terriccio e sabbia. In questo caso, purtroppo, parecchi di questi tombini sono inchiodati e dovremo chiamare i muratori dell’impresa Taglietti per farli sollevare al fine di pulirli. Nella zona della caserma dei carabinieri, domenica 24 agosto, al mattino, ho tagliato l’erba dei giardini pubblici, assieme al lavoratore socialmente utile che stiamo impiegando da qualche tempo». Martedì 26 agosto in mattinata Palladini ha lavorato invece sulla segnaletica stradale orizzontale.

27 Agosto 2014