il network

Martedì 10 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Tangenziale, i disagi non sono finiti

Per il rifacimento del manto stradale cantiere aperto dall'8 al 15 settembre

Tangenziale, i disagi non sono finiti

Il punto della tangenziale dove c’era il sovrappasso di via Macallè e che verrà interessato dai lavori di riasfaltatura

CREMA - Disagi finiti per gli automobilisti che utilizzano la tangenziale, dopo la conclusione dei lavori di abbattimento del sovrappasso di San Michele? Nemmeno per sogno.

La Provincia ha già programmato un altro intervento lungo la bretella: si tratta dei lavori di rifacimento del manto stradale nel tratto tra il ponte sul fiume Serio e l’ex cavalcavia. Il cantiere si aprirà nella settimana tra l’8 e il 12 settembre e comporterà l’istituzione di un senso unico alternato per consentire la fresatura del vecchio manto bituminoso e la posa del nuovo tappetino.

Dunque non sarà più necessario chiudere la strada al traffico, come avvenuto nell’ultimo fine settimana, ma saranno inevitabili le code e i rallentamenti. Il rifacimento dell’asfalto su gran parte della bretella era stato appaltato tra giugno e luglio dalla Provincia che aveva volutamente tralasciato i 700 metri nei pressi dell’ex sovrappasso di San Michele a causa del previsto lavoro di abbattimento del ponte. Inutile posare il nuovo tappetino, con il rischio che il successivo cantiere lo danneggiasse.

26 Agosto 2014