il network

Martedì 17 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Da venerdì sera a domenica tangenziale chiusa

Verrà abbattuto il sovrappasso di San Michele, disagi in vista: tra settembre e ottobre la ricostruzione

Da venerdì sera a domenica tangenziale chiusa

Il sovrappasso di San Michele sulla tangenziale di Crema

CREMA - Da venerdì 22 agosto alle 18 e sino alla mezzanotte di domenica, tutta la tangenziale cittadina sarà chiusa al traffico veicolare per consentire l’intervento di abbattimento del sovrappasso di San Michele, che collega la città con il sud del Cremasco.

Per oltre due giorni, dunque, auto e camion saranno deviati sulla viabilità cittadina, ovvero sulla circonvallazione sud. Si preannuncia quindi un notevole incremento di traffico sulla circonvallazione, anche se la concomitanza con il periodo di ferie e con il week end, giornate in cui è vietata la circolazione dei mezzi pesanti, dovrebbe diminuire l’impatto della deviazione obbligatoria.

Il sovrappasso, chiuso al traffico per il rischio di cedimento dallo scorso mese di novembre, verrà sbriciolato utilizzando uno speciale braccio meccanico dotato di tenaglia, posizionato sulla strada ai piedi del ponte. Il lavoro, appaltato dalla Provincia all’impresa cremonese Beltrami, sarebbe stato impossibile da realizzare senza chiudere la tangenziale.

Una volta abbattuto il cavalcavia la tangenziale verrà riaperta, mentre i lavori di costruzione andranno avanti in settembre e ottobre. Una seconda chiusura della bretella dovrà essere predisposta al momento di varare le travi portanti del nuovo sovrappasso. Ma in questo caso ci vorranno poche ore: l’intervento verrà portato a termine in una nottata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Agosto 2014