il network

Giovedì 21 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


TORLINO VIMERCATI

Incrocio pericoloso? Il sindaco taglia l'erba

Senza esito gli appelli ai competenti uffici della Provincia

Incrocio pericoloso? Il sindaco taglia l'erba

Il sindaco Figoni mentre taglia l’erba

TORLINO VIMERCATI — L’incrocio è pericoloso perché la Provincia non taglia l’erba e manca la visuale? Ci pensa il sindaco. Giuseppe Figoni, primo cittadino tuttofare di Torlino, è tornato in azione lunedì pomeriggio tagliando lui stesso, di sua iniziativa, l’erba del ciglio della strada che, ormai troppo alta, impediva agli automobilisti che da Torlino si immettono sulla Melotta all’incrocio per Scannabue di vedere bene. «Molti cittadini — racconta Figoni — mi hanno segnalato il disagio creato dall’erba alta all’incrocio per Scannabue impedendo loro la visuale in un tratto di strada dove oltretutto le auto in transito sulla provinciale procedono a forte velocità. Quindici giorni fa ho telefonato alla polizia provinciale per segnalare il problema che a sua volta è stato girato al competente ufficio della Provincia. Nessuno è venuto però a tagliare l’erba. Passati dei giorni ho ritelefonato alla polizia provinciale, che mi ha passato l’ufficio preposto il cui funzionario mi ha fatto capire che l’ente è un po’ in difficoltà nel coprire le esigenze di questo tipo su tutto il territorio. A quel punto ho deciso di tagliare io stesso l’erba». Così lunedì pomeriggio Figoni ha preso il tosaerba del Comune e si è recato sul posto. «Un cittadino — continua il sindaco — mi ha dato una mano guardandomi le spalle visto che le auto di passaggio in questo incrocio non ne vogliono sapere di rallentare, mentre io tagliavo più di venti metri di ciglio della strada. L’erba era troppo alta, non si poteva più aspettare. Purtroppo questo mancato intervento della Provincia temo sia conseguenza della cancellazione della parte amministrativa dell’ente».

05 Agosto 2014