il network

Mercoledì 19 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Rifiuti, un 'agente ambientale' contro i maleducati

Pattuglierà il territorio comunale e potrà anche elevare sanzioni

Rifiuti, un 'agente ambientale' contro i maleducati

Nella foto di repertorio, immondizia gettata sotto un ponte

CREMA - Entra in servizio a pieno regime l’agente ambientale con il compito di pattugliare il territorio comunale per controllare il corretto conferimento dei rifiuti. Secondo quanto deliberato nell’ultima seduta di giunta, potrà «accertare sanzioni ai trasgressori», poi elevate dal Servizio ecologia ed ambiente del Comune. Un intervento dovuto a tutela e salvaguardia del paesaggio, che va ad affiancarsi ad ordinanze ed atti per disciplinare le modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti, nell’ottica di un potenziamento della vigilanza contro ogni forma di abbandono incontrollato di rifiuti su tutto territorio comunale che, sotto alcuni aspetti, è ancora teatro di incuria, causa della mancata raccolta delle deiezioni canine, abbandono di rifiuti indifferenziati o di materiali.
«L’agente ambientale — spiega l’assessore Matteo Piloni — interverrà su tutta l’area comunale per individuare potenziali trasgressori. Va però precisato che i controlli a fini sanzionatori saranno relativi alle violazioni delle norme e disposizioni contenute nel regolamento del servizio di nettezza urbana ed alle ordinanze comunali che regolino l’igiene urbana, dall’improprio smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilabili all’uso scorretto dei cestini portarifiuti in genere, fino alla mancata raccolta delle deiezioni canine».

24 Luglio 2014