il network

Venerdì 20 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Notte violenta in città

Tentato omicidio dopo una lite in un dormitorio della Caritas

Un 50enne aggredisce un 67enne, lo percuote con violenza e lo accoltella ripetutamente: l'aggressore si trova in carcere, la vittima in ospedale in gravi condizioni

Tentato omicidio dopo una lite in un dormitorio della Caritas

Le forze dell'ordine davanti alla Caritas

CREMA - Venerdì 28, personale della squadra volante è intervenuto in via Toffetti 2/a, presso la sede della Casa di Accoglienza Giovanni Paolo II, dove era anche stato inviato personale del 118, poiché un ospite e volontario, F. B. di anni 67 cittadino italiano, è stato violentemente percosso e ripetutamente ferito con un’arma da taglio da A. A. di anni 50, anch’esso cittadino italiano. A.A. normalmente vive in una casa della Caritas in viale Europa e venerdì sera, per motivi ancora da stabilire, si è recato in via Toffetti dove ha incontrato la vittima. 

L’aggressore dopo aver colpito F. B. - ricoverato in condizioni serie - si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato poco dopo in viale Europa dove è stato arrestato. L’uomo era disarmato ed ha opposto resistenza agli agenti della squadra volante che lo stavano arrestando.

Sul posto per le indagini è stata fatta intervenire la polizia scientifica. Le ricerche dell’arma del delitto si sono protratte fino a tarda notte, ed è stato possibile rinvenire il coltello usato che era stato gettato nel giardino di una villetta.

Dopo l’arresto l’uomo è stato condotto alla casa circondariale di Cremona. Ancora ignoti i motivi dell'aggressione.

 

19 Luglio 2014