il network

Giovedì 22 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


OMBRIANO

Nuovo anno scolastico, la media subito in classe il 3 settembre

Record nazionale, ma il primato non fa felici gli studenti

Nuovo anno scolastico, la media subito in classe il 3 settembre

La scuola media di Ombriano

OMBRIANO - Gli alunni della scuola media di Ombriano saranno i primi a tornare in classe, anticipando tutti i loro colleghi cremaschi, lombardi, ma probabilmente anche dell’intera penisola. Per coloro che frequentano la scuola di via Rampazzini, infatti, le lezioni inizieranno mercoledì 3 settembre, vale a dire più di una settimana prima rispetto a tutti gli altri istituti. Si tratta di un primato nazionale che ai giovani studenti non farà certamente piacere, in quanto ciò equivale ad avere delle vacanze estive più corte rispetto ai loro compagni che frequentano scuole medie diverse. L’anticipo si spiega in ragione del nuovo orario scolastico deciso dal consiglio di istituto. A spiegare i motivi di questo radicale cambiamento è il dirigente scolastico Pietro Bacecchi. «Dal prossimo anno scolastico entrerà in vigore un nuovo orario, che sarà articolato su cinque giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì, con inizio dei corsi alle 8 e ultima campanella alle 13.30». Rispetto a quanto è avvenuto fino a giugno, dunque, gli studenti non andranno più a scuola per due pomeriggi alla settimana.
 «I pomeriggi — spiega Bacecchi — saranno dedicati soltanto alle lezioni del corso musicale, oppure ad attività facoltative, come sostegno, potenziamento e laboratori». L’abolizione dei rientri pomeridiani comporterà il fatto che gli insegnanti dovranno restituire delle ore alla scuola. Le 18 ore settimanali previste per ciascun docente verranno comunque svolte, ma saranno articolate in maniera diversa, non più tutte dispensate all’intera classe, ma alcune dedicate ad un ristretto gruppo di alunni. Per evitare però che le classi perdano troppo tempo scuola rispetto al monteore generale obbligatorio, si è reso necessario anticipare l’inizio delle lezioni al 3 settembre. Quando il clima non sarà propriamente favorevole ad un ritorno sui banchi. La nuova articolazione oraria non cancellerà il servizio mensa. Le famiglie che lo vorranno, potranno usufruire di questa opzione per tutta la settimana. La mensa sarà assicurata al termine delle lezioni, alle 13.30. Gli alunni che lo richiederanno faranno ritorno a casa dopo aver pranzato.

01 Luglio 2014