il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Ladro si cala dall'alto, precipita e resta incastrato

Un 17enne voleva penetrare in un supermercato, il complice ha chiamato i soccorsi e dopo un'ora di lavoro per tirarlo fuori è stato portato in ospedale

La sede del commissariato di Crema

CREMA - Tenta di introdursi all'interno di un supermercato calandosi dall'alto, ma perde la presa e precipita per alcuni metri lungo un'intercapedine di 60 centimetri di larghezza e rimane incastrato sul fondo. Al complice non è rimasto che chiamare i soccorsi.

Il ladro maldestro è un 17enne di origine sudamericana e residente in città e ora si trova ricoverato in ospedale con sospette fratture. All'uscita dal nosocomoio, oltre al referto medico, dovrà ritirare anche una denuncia a piede libero (in concorso col complice) presso la polizia per tentato furto aggravato.

I fatti sono avvenuti alle 5 di venerdì 20 giugno. Il 17enne ha pensato di penetrare all'interno di un supermercato cittadino, calandosi da un'intercapedine che secondo i suoi calcoli gli avrebbe consentito l'accesso diretto al negozio. Il giovane, in compagnia di un coetaneo, è entrato in un'area inaccessibile di pertinenza dell'esercizio commerciale e ha divelto delle assi di legno per garantirsi l'accesso all'intercapedine. Nel calarsi attraverso lo stretto imbocco, circa 60 centimetri, il ragazzo ha perso la presa ed è precipitato per diversi oltre dieci metri, restando incastrato sul fondo. Al complice del ladro imbranato non è restato che cercare aiuto, prontamente trovato in una pattuglia dei metronotte che stava transitando in zona. Immediatamente sono scattati i soccorsi e sono giunti sul posto una volante del commissariato di Crema, i vigili del fuoco e personale sanitario del 118. Dopo oltre un'ora di lavoro, i soccorritori sono riusciti ad estrarre l'improvvisato quanto maldestro ladro ed a consegnarlo ai sanitari per l'immediato trasporto in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/06/21 - 07:34

    Essendo minorenne non rischia nulla, nemmeno il fatto di rimandarlo in sudamerica.

    Rispondi