il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Al Fatf riconoscimento di Napolitano

Più di 20 mila spettatori per la XVI edizione

Al Fatf riconoscimento di Napolitano

Uno degli spettacoli conclusivi della XVI edizione

CREMA - Più di 20 mila spettatori per la XVI edizione del Fatf.

Successo senza precedenti per l'associazione cremasca, che ha ottenuto per le fasi finali il riconoscimento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “Abbiamo calcolato che con “Noi Sognat(T)ori” siamo riusciti a coinvolgere più di 20 mila spettatori, grandi e soprattutto piccoli. Un risultato straordinario, che conferma il valore dell'impegno del nostro staff e di tutti i nostri amici e sostenitori.” Con queste parole di soddisfazione ed entusiasmo, Gloria Angelotti, presidente Fatf, chiude la XVI edizione del Festival, “Noi Sognat(T)ori”.

Una stagione ricchissima di appuntamenti e passione, un carosello di colori, che ha portato la gioia e l'allegria del Franco Agostino Teatro Festival in tante scuole e strade d'Italia e d'Europa. Più numerose che mai sono state infatti le iniziative dell'associazione oltre i confini cremaschi: dal carnevale a Concordia sulla Secchia, in compagnia dei ragazzi emiliani, al grande successo della V edizione della rassegna novarese al Teatro Civico di Oleggio, alla festa di chiusura di sabato scorso a Vespolate, che ha coinvolto centinaia di bambini. Una stagione ricchissima di appuntamenti e passione, un carosello di colori, che ha portato la gioia e l'allegria del Franco Agostino Teatro Festival in tante scuole e strade d'Italia e d'Europa.

E sempre più significativa la portata internazionale delle iniziative del FATF. Quest'anno, infatti, oltre alla partecipazione di tanti ragazzi stranieri, la giuria della rassegna concorso è stata arricchita dalla presenza di alcuni influenti esperti di teatro provenienti da Francia, Svezia e Norvegia. Un segnale forte, questo, che testimonia e rinnova la volontà del Fatfdi formare i futuri cittadini d'Europa. Proprio il nostro continente è stato il tema del convegno di formazione che ha coinvolto 400 studenti delle superiori con il professor Mauro Ceruti; inoltre, il tema dell'interculturalità ha visto il Fatf salire in cattedra, su invito del Miur (Usp di Cremona), per la formazione dei docenti nel convegno “S-cambiando s’impara”.



 

10 Giugno 2014