il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMASCO

Maxi centrale elettrica, Edison tira dritto

Incurante dei pareri negativi dei Comuni, la società ha inviato i tecnici per i carotaggi

Maxi centrale elettrica, Edison tira dritto

Il sopralluogo di marzo sulla confluenza tra Adda e Serio

CREMA - Poco importa che tutti i comuni della zona abbiano espresso parere fortemente negativo: Edison tira dritto, sonda il terreno e inizia a muovere le ruspe. Si fa sempre più concreto, per gli enti locali, gli agricoltori e i cittadini di tutta la fascia sud del Cremasco, il rischio di veder sorgere una centrale idroelettrica da quasi 6000 kilowatt di potenza a ridosso della confluenza tra l’Adda e il suo affluente Serio, nel territorio di Bertonico. Un impianto enorme, che interessa da vicino i comuni cremaschi di Montodine, Ripalta Arpina Moscazzano e Gombito (oltre a quelli lodigiani di Castiglione d’Adda, Cornaleto e Turano Lodigiano) e che preoccupa per più ragioni: dagli oltre duecento metri di ansa che verrebbero ‘mangiati’ per far spazio alla struttura fino ai pericoli legati all’innalzamento del livello dell’acqua provocato dalla centrale.

Leggi di più sul giornale di lunedì 2 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Giugno 2014