il network

Mercoledì 19 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Picchia la moglie e i poliziotti

Arrestato marocchino 37 enne in evidente stato di alterazione

Picchia la moglie e i poliziotti

Un'auto della polizia

CREMA -Nella notte tra mercoledì 28 e giovedì 29, verso le tre, la volante è intervenuta presso un'abitazione in città per una segnalazione di un'accesa lite domestica in corso.  Mentre la donna lamentava di essere stata aggredita fisicamente dal marito, gli uomini della polizia sono stati a loro volta aggrediti dall'uomo, in evidente stato di alterazione, che dopo aver minacciato di morte la  moglie si è armato di un lungo coltello da cucina e ha affrontato i poliziotti brandendo l'arma. Gli operatori della volante sono riusciti a farlo desistere e a fargli posare il coltello. Ma l'uomo non si è calmato al punto che i poliziotti hanno dovuto chiamare  altre pattuglie di rinforzo e di personale sanitario.

All'arrivo della prima macchina dell'Arma dei Carabinieri la situazione di alterazione psicofisica dell'uomo è ulteriormente precipitata. L'uomo però è stato immobilizzato e arrestato. E.R., marocchino di 37 anni,  è stato condotto nelle camere di sicurezza del commissariato. L'arresto è stato convalidato: l'uomo andrà a processo il 6 giugno.

LEGGI DI PIU' SUL GIORNALE DI SABATO 31 MAGGIO

30 Maggio 2014