il network

Martedì 10 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


VAILATE

Accuse di favoritismi:
la giunta denuncia Vecchio

Accuse di favoritismi:
la giunta denuncia Vecchio

Silvano Vecchio

VAILATE — Via libera della giunta comunale alla querela nei confronti di Silvano Vecchio, ex assessore alla sicurezza, attualmente consigliere comunale della minoranza del gruppo misto. La decisione di sindaco ed assessori sembra non turbare più di tanto il diretto interessato che, anzi, lancia il guanto di sfida agli ex colleghi dell’amministrazione comunale uscente invitandoli ad andare oltre il proposito annunciato sulla carta e a procedere con la querela. Eletto consigliere comunale nel 2009 con un boom di preferenze nelle file della lista di maggioranza di centrodestra ‘Un segno per cambiare’, subito nominato assessore alla sicurezza dal sindaco Pierangelo Cofferati per poi essere revocato dallo stesso primo cittadino nel gennaio 2012, Vecchio ha in seguito lasciato ‘Un segno per cambiare’ per costituire, assieme ad altri tre consiglieri comunali (Franco Fontana, Alberto Aiolfi ed Arianna Mossali),la minoranza del gruppo misto, che con l’amministrazione comunale ha sempre avuto rapporti molto tesi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso e che rischia di spostare la contesa fra le due parti davanti ad un giudice è stata un’affermazione fatta da Vecchio nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale, a proposito del piano integrato d’intervento d’iniziativa pubblica di via Salvo D’Acquisto, da lui definito uno strumento «Per favorire gli amici degli amici».

30 Aprile 2014