il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


SAN BERNARDINO

Parroco derubato
Via contanti e oro

Cassaforte forzata: spariti 7mila euro per l’impianto di riscaldamento e i preziosi di famiglia di don Grassi Scalvini

Parroco derubato
Via contanti e oro
CREMA - Furto sabato sera ai danni del parroco di San Bernardino don Natale Grassi Scalvini: i ladri hanno aperto la cassaforte e hanno portato via 7000 euro in contanti e 3000 in gioielli. Hanno approfittato dell’assenza del sacerdote fra le 21,30 e mezzanotte e mezza: nell’arco di tempo si è infatti svolta la veglia pasquale. “Sono molto dispiaciuto per i contanti – ha detto il parroco – erano gli ultimi che stavamo raccogliendo per sistemare l’impianto di riscaldamento, ma personalmente mi piange il cuore anche per gli oggetti in oro. Erano tutti ricordi dei miei genitori, un orologio di mio padre e piccoli monili di mia madre, che è morta proprio quest’estate”. I banditi sono entrati dall’ingresso principale e poi hanno avuto tutto il tempo di rovistare la casa, trovare la chiave di scorta della cassaforte e svuotarla. Hanno portato via solo soldi e oro, lasciando altri oggetti in argento, la videocamera, computer etelevisore. Questo fa pensare gli inquirenti (del furto si occupa il commissariato di polizia di Stato) che possa trattarsi di nomadi

21 Aprile 2014