il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Esami sballati in ospedale, ai pazienti arrivano i nuovi risultati

Caso paratormone: rifatte le analisi e comunicati gli esiti tramite lettera ad ognuno dei 2.647 utenti

L'ospedale maggiore di Crema
I referti dell'esame rifatto, spediti via posta, stanno arrivando ai 2.647 pazienti dell'ospedale Maggiore che, nelle settimane scorse, erano stati richiamati per ripetere il dosaggio del parartormone eseguito nei mesi precedenti. Il replay è stato necessario perché l’analisi iniziale era infiaciata a causa di una sovrastima che poteva raggiungere anche il 45 per cento. L’anomalia era durata dal febbraio dell'anno scorso al febbraio di quest'anno, con 2467 pazienti coinvolti e 3.403 analisi eseguite. La questione non riguarda solo Crema , ma 18 laboratori della Lombardia e, secondo le dichiarazioni dell’assesore alla sanità regionale Mario Mantovani, 170 in tutta Italia. Insieme al referto ai pazienti è stata recapitata una lettera firmata da Mario Cassani, direttore del laboratorio di analisi del nosocomio cittadino. Cassani si scusa con il paziente per l’accaduto e lo rassicura precisando che il "dosaggio è stato eseguito con un metodo diverso presso un laboratorio altamente qualificato della regione lombardia".

27 Marzo 2014