il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Via all'iter per la moschea
E la Lega annuncia battaglia

Il luogo di culto, una musalla di 200 metri quadrati, dovrebbe sorgere in via Milano ad Ombriano

Via all'iter per la moschea
E la Lega annuncia battaglia
La giunta dà il via libera all’iter destinato a modificare il piano di governo del territorio, contemplando nuove aree destinate al culto religioso. E nelle pieghe del provvedimento, già illustrato nei giorni scorsi in commissione territorio, si aprono concreti spiragli per la realizzazione della musalla, ossia il centro di preghiera sollecitato a più riprese dalla comunità musulmana e ipotizzato in via Milano. L’avvio della procedura per le necessarie autorizzazioni urbanistiche non è comunque passato inosservato tra le forze politiche d’opposizione. Tanto che a 24 ore dal pronunciamento di giunta, cui dovrà comunque far seguito il via libera del consiglio comunale, il Carroccio — per bocca del segretario cittadino Dino Losa — è tornato a far sentire la propria voce sull’argomento: «Dalla Lega, che da sempre si è detta fermamente contraria all’ipotesi d’insediamento nella nostra città di una moschea, seppur camuffata da musalla o centro culturale, sarà opposizione». Dal canto suo il sindaco Stefania Bonaldi taccia come «stucchevole» la presa di posizione della segreteria leghista e ribadisce: «Abbiamo il dovere di consentire il culto ad ogni confessione religiosa...». Poi la precisazione: «Non si tratterà di una moschea, ma di una musalla di 200 metri quadrati», mentre sull’ipotesi di insediamento «resta valida la soluzione di via Milano».

25 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • Alessandro

    2014/03/25 - 23:12

    la sindaco Bonaldi continua nella sua strada, mai indicata in campagna elettorale, di costruire una Moschea a Crema. Niente cose straordinarie per la cittadinanza, tante piccole "piciorle" che riempiono i giornali locali, ma la Moschea è sempre al centro del suo Cuore...

    Rispondi