il network

Martedì 10 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMASCO

Tre etti di coca nascosti in auto
Arrestato spacciatore marocchino

Ritenuto dai militari uno dei principali pusher attivi lungo la fascia di territorio a confine tra Cremasco, Milanese e Bergamasco

La droga, il contante e i cellulari sequestrati
Un marocchino disoccupato di 43 anni è stato arrestato sabato dai carabinieri per detenzione di droga a fini di spaccio. L'uomo, che vive a Calvenzano, era stato pedinato tra il paese e Treviglio e poi fermato alla guida della Renault Megane intestata alla moglie. La cocaina era nascosta in auto, all'interno della carrozzeria in tre involucri in cellophane: in tutto trecentoventi grammi. Il marocchino aveva anche in tasca 425 euro e tre telefoni cellulari. La successiva perquisizione dell’abitazione ha permesso ai militari di ritrovare altre dosi, 6.840 euro in contanti, oltre ad agende e manoscritti verosimilmente connessi allo spaccio. Il marochino è finito in carcere a Cremona. Secondo i militari è integrato nella rete illegale dello spaccio di stupefacenti esistente lungo la Rivoltana, un'ampia fascia di territorio a cavallo tra le provincie di Milano, Bergamo, Brescia e Cremona.

24 Marzo 2014