il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


MADIGNANO

Tachimetro del tir taroccato, denunciato l'autista

Gli agenti della stradale hanno scoperto un sistema con due calamite che ingannava la registrazione delle ore di viaggio

Un'auto della polizia stradale
MADIGNANO - Ieri pomerigio una pattuglia della polizia stradale di Crema ha fermato un camion che trasportava derrate alimentari. Il computer di cui sono dotati questi mezzi rilascia uno scontrino con informazioni sulle distanze percorse e i tempi durante i quali i Tir, per legge, non possono circolare per permettere il riposo degli autisti. Subito sono balzate agli occhi degli agenti alcune incongruenze sugli orari. I due poliziotti quindi hanno approfondito la perquisizione: hanno smontato il tachimetro e sono saltate fuori due calamite: posizionate in un determinato modo, inibiscono il funzionamento del sensore. In pratica il Tir risulta fermo, quando in realtà continua a viaggiare. Il passaggio successivo è stato decrittare i dati contenuti nella scatola nera: cosa che ha permesso di scoprire diverse infrazioni alle norme che regolano la circolazione degli autoarticolati. Inoltre, gli agenti nel perquisire la cabina hanno trovato un coltello di dimensioni non consentite. L’autista, G.G., un campano di 35 anni è stato denunciato. Inoltre la ditta per cui lavora dovrà pagare una multa di 5.000 euro.

11 Marzo 2014