il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Saldi invernali, buco nero
Meno 20% rispetto al 2013

Il bilancio delle associazioni di categoria conferma la crisi del commercio in città e nel territorio

Per i saldi invernali un meno venti per cento

Chiudono oggi i saldi invernali 2014. Il bilancio è nerissimo: meno venti per cento di vendite rispetto al 2013. Colpa della crisi economica, che ha prosciugato le possibilità di spesa delle famiglie, ma anche di un inverno mite e piovoso che da una parte non ha favorito le vendite di capi invernali e dall'altra non ha aiutato lo shopping. Inoltre permane il problema della formula dei saldi che viene ormai considerata poco efficace per favorire le vendite: "Di fatto - spiegano gli addetti ai lavori - durante tutto l'anno ci sono sconti e promozioni che finiscono per fagocitare l'effetto saldi". Dalle associazioni dei commercianti traspare tutta la preoccupazione per il difficile momento storico. Un monito anche alla politica locale e nazionale: "Non è più il tempo delle parole, è ora che dalle istituzioni si muovano con decisione per prendere provvedimenti in grado di dare respiro e rilanciare il settore".

04 Marzo 2014