il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Viviana Raimondi, rapinata in casa: "Ho avuto tanta paura"

La 35enne racconta i momenti terribili vissuti martedì mattina quando due banditi l'anno sequestrata in casa e minacciata

La polizia in via Ragazzi del '99

"Ho avuto paura che mi picchiassero perché non avevo in casa soldi, tanta paura...". Viviana Raimondi è seduta dietro a una scrivania nel negozio di gioielleria del padre sotto i portici di piazza Duomo. Ripercorre il film della rapina che ha subito martedì mattina in casa sua in via Ragazzi del ‘99. "Mi è suonato il citofono — spiega — e una voce di donna mi ha detto che dovevo firmare la ricevuta di una raccomandata, io non ho le finestre sul piazzale e quindi non ho potuto controllare. Ho aperto e quando mi hanno suonato alla porta mi sono trovata di fronte un uomo e una donna completamente mascherati, lui impugnava una pistola".

Aggiungendo: "Non credevano al fatto che non avessi contanti in casa, e lei mi ha detto che mi avrebbero legata per cercare tranquillamente in tutta la casa. Io ho risposto la verità: che di soldi non ce n’erano e che a momenti sarebbe passato mio padre a prendermi. Loro si sono guardati e forse hanno avuto paura e se ne sono andati: mi hanno detto di chiudermi in casa, di non chiamare nessuno che sennò mi avrebbero ammazzata e sono usciti. Io ho aspettato qualche minuto e ho chiamato prima mia mamma e poi la polizia».

La donna rapinata non ricorda molto della rapinatrice, più precisa la descrizione dell'uomo che comunque aveva il volto coperto da occhiali e fascia. E' passato un giorno dal momento della rapina ma la paura non passa e la donna chiede maggiore attenzione per le abitazioni della zona.

12 Febbraio 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/02/13 - 07:10

    Come temevo si è arrivati alle rapine con sequestro di persona direttamente nella propria abitazione. Se non si prendono provvedimenti seri con pene vere e veloci la cosa avrà un escalation incontrollabile.

    Rispondi