il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMASCO

Nell'incidente muoiono due amici, condannato a quattro anni

La sentenza per Erlind Qarri, giovane coinvolto in uno scontro con un tir a Barbuzzera

L'incidente costato la vita a Ioana Tomsa e Ionut Dinca avvenuto a Barbuzzera nel 2011

Avevano 18 e 19 anni Ioana Tomsa e Ionut Dinca, morti tre anni fa in un pauroso incidente sulla Paullese causato dalla imprudenza del loro amico al volante di una Mercedes impazzita dopo aver tentato il sorpasso di una bisarca. La tragedia si è verificata la sera dell’11 febbraio del 2011 a Barbuzzera, poco distante dal rondò di Dovera.

Il giudice Pierpaolo Beluzzi ha condannato l'autista Erlind Qarri, albanese, a quattro anni di reclusione ed a quattro anni di sospensione della patente di guida. Il pm onorario, Paolo Tacchinardi, aveva chiesto per l’albanese due anni di reclusione, mentre la difesa, nell’evidenziare che l’automobilista aveva risarcito il danno ai familiari delle vittime, aveva chiesto che venisse concessa la relativa attenuante e l’applicazione della pena entro i limiti dei due anni di reclusione.

Dalla ricostruzione fatta dagli agenti della polizia stradale, Qarri viaggiava con direzione Spino d’Adda, quando ha tentato il sorpasso di una grossa bisarca, ma ha agganciato il Tir finendo la corsa in un campo dopo aver coinvolto altre due auto e abbattuto un albero.

10 Febbraio 2014