il network

Giovedì 23 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Ospedale 'mosca bianca': 67 giorni per pagare i fornitori

Nelle Aziende ospedaliere e Asl italiane la media è di 211 giorni, con punte di quasi quattro anni al sud

L'ospedale Maggiore di Crema

L'Azienda ospedaliera cittadina ha tempi da record italiano per quanto riguarda i pagamenti dei propri fornitori. Sessantasette giorni a fronte di una media nazionale per Ao, Asl e istituti di ricovero che, secondo i dati della Confartigianato, a fine 2013 è stata di 211 giorni, peraltro in calo rispetto al 2012 quando era di 276. Confrontando l'ospedale Maggiore con alcuni dei principali presidi sanitari della regione, il risultato di Crema rimane di rilievo. Qualche esempio: il San Matteo di Pavia impiega 155 giorni per versare il dovuto ai fornitori, l'Azienda ospedaliera di Lodi era a quota 121 un anno fa, per poi scendere sino a 100 nel mese di maggio e risalire leggermente verso fine anno. Per quanto riguarda Crema il record positivo è stato toccato verso il termine del 2013, con una continua diminuzione dei tempi di emissione delle fatture: dai 103 giorni del gennaio dell'anno scorso, ai 100 di maggio, per raggiungere gli 84 di settembre. Crema si è così avvicinata al termine di 60 giorni per i pagamenti della pubblica amministrazione, indicato dall' Unione Europea per garantire alle imprese private la liquidità necessaria per poter competere sul mercato.

05 Febbraio 2014