il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


PANDINO

Arrestato latitante, era ospite a casa di un amico

Operazione dei carabinieri che lo hanno fermato a Spino d'Adda a bordo dell'Audi A3 guidata da un amico

Arrestato latitante, era ospite a casa di un amico
PANDINO - Nei giorni scorsi i carabinieri di Crema hanno arrestato Aleksander Ejelli, 34enne, da tre anni e mezzo latitante. L'uomo era a bordo di un'Audi A3 guidata da un albanese 22enne che vive nel borgo. L'auto è stata fermata sulla Paullese a Spino d'Adda. Poi i controlli più approfonditi dei militari che hanno perquisito la casa dell'albanese e verificato, attraverso le impronte digitali, la reale identità di Ejelli. Il 34enne, infatti, aveva mostrato una carta d’identità ed una patente di guida false ella Lituania. Ejelli era destinatario di due provvedimenti di cattura. Era' stato condannato nel 2010 dal tribunale di Alessandria per violenza sessuale, tratta, riduzione in schiavitù e commercio di ragazze minorenni finalizzato allo sfruttamento della prostituzione, reati commessi in Romania ed in Italia, nei primi mesi del 2005 a Saluzzo, Milano, Bra, Cuneo ed Alessandria. La sentenza era divenuta definitiva il 6 maggio 2010 per rigetto del ricorso da parte della Corte suprema di cassazione. Della pena di nove anni e mezzo, Ejelli deve ancora scontarne tre, un mese e dieci giorni.

28 Gennaio 2014